//
you're reading...
Marketing

Huston, we have a flingshot.

Come avranno fatto i brillantissimi manager della Rovio, la software house finlandese che ha lanciato il fenomeno degli Angry Birds, a convincere un astronauta della NASA a bordo della International Space Station a lanciare un “red bird” con una fionda di fortuna, per dimostrare come la traiettoria del pennuto, in assenza di gravità, sia una linea retta e non curva, come nell’atmosfera terrestre, non è dato sapere.

Certo è che il lancio della versione Space del più popolare gioco per smartphone e tablet (la versione originale è stata scaricata su piattaforma Android e iOS oltre 20 milioni di volte) è un gioiello di marketing, che consacra la combriccola di uccelli arrabbiati a icona cult, amati dai propri fan quasi come i personaggi di Star Trek.

Il lancio è stato anticipato da una serie di teaser e di video virali, che la comunità web ha fatto circolare alla velocità del salto nell’iperspazio, grazie anche alle numerose citazioni che gli appassionati di film e serie di fantascienza non hanno sicuramente perso: dai Cylon di Battlestar Galactica, ai supereroi della Marvel, strizzando l’occhio a The Incredibles della Disney e senza risparmiarsi riferimenti al limite dell’irriverenza per Neil Armstrong e l’Apollo 11.

Il risultato è di quelli che stupisce chiunque: 10 milioni di downloads nei primi tre giorni dal lancio e la spinta non pare destinata a rallentare, tanto che il management di Rovio ha già annunciato la variante per Windows Phone e l’appena nato Google Play mette i simpatici pennuti primi in home page.

Advertisements

About Sergio Annaratone

Mi occupo di marketing e comunicazione, offline e online e sono appassionato di tecnologia e di tutte le possibilità che permette di esplorare. Ho studiato a Genova, Milano e Londra e ho lavorato per numerose industry (crociere, turismo, assicurazioni, trasporti, logistica, certificazioni, superyacht, marine, start up business, cosmetica, distribuzione, territori, manifestazioni) sia da manager interno che da consulente di direzione, partecipando ad alcuni importanti processi di change management. Le mie competenze includono business e marketing planning, soprattutto per startup, strategia di marketing e comunicazione integrata, advertising, customer insight, comunicazione interna, formazione, pr e ufficio stampa. In una fase difficile per i mercati, penso che il marketing possa, anche attraverso i social media, ritrovare la sua natura etica e tornare a creare relazioni soddisfacenti e reciprocamente vantaggiose tra imprese e clienti

Discussion

No comments yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: